Decorazioni matrimonio: i petali galleggianti

Non so a voi ma questa giornata di sole meraviglioso mi ha fatto venire una gran voglia di riempire la casa di fiori, e così questa mattina al mercato ho fatto incetta di fresie, colorate e profumatissime, riempiono piacevolmente le stanze appagnado due sensi insieme.

Avevo collezionato da un po’ di tempo alcune idee per i matrimoni estivi in location che hanno al loro interno fontane, piscine, laghetti o la presenza di acqua in generale. Perché non decorare l’acqua con petali galleggianti? Colorati e romantici, molto d’effetto, a me piacciono tantissimo… mi ricordano  le atmosfere orientali di alcuni tra i miei viaggi preferiti, Nord Africa, Inord dell’ndia e la vicina Andalusia in cui sono stata più volte e ritornerei sempre volentieri…

rabic fountain floating petals

Potete chiedere a chi si occupa dei fiori per il vostro matrimonio di darvi anche  dei fiori da spetalare: potrebbe avere dei fiori non più bellissimi ma molto adatti per questo scopo, da lasciarvi ad un prezzo scontato. Poi con l’aiuto delle amiche occupatevi voi di staccare i petali (il giorno prima se il matrimonio è al mattino, poi conservateli al fresco), sarà un momento di relax operoso e di chiacchere in tranquillità.

Il risultato potrebbe essere questo. (Fonte di tutte le foto: questa bacheca Pinterest).

fontana petali

fontana matrimonio

Se poi avete la fortuna di abitare in zone dal clima mite e vi sposate a estate inoltrata, i fiori coloratissimi della bougainville fanno per voi: magari li avete in giardino e possono accendere di colore la vostra festa.

fontana araba petali

fontana petali matrimonio

Cercando le foto di fiori nelle fontane ho notato che molti decorano le fontane non con i petali ma con i fiori. In questo caso l’effetto finale è a dir poco sontuoso.

fontana matrimonio fiori

fontana fiori matrimonio

fiori fontana matrimonio

Lo stesso trattamento si può riservare alle piscine. Ovviamente concordate prima con la proprietà della location la possibilità di mettere dei petali o dei fiori in piscina, non tutti potrebbero essere d’accordo. Ma nel caso di risposta positiva sbizzarritevi: sul fondo azzurro o blu che di solito hanno tutte le piscine risalteranno tantissimo i fiori in tutte le tonalità del rosa.

piscina fiori galleggianti matrimonio

Concentrate i petali galleggianti in un angolo o su uno dei lati corti della piscina, poi si allargheranno da soli. Ovviamente non dimenticatevi di chiedere al fotografo di immortalare lo spettacolo meraviglioso che avete creato!

piscina matrimonio petali

E per chi si è già sposato, ma ha un giardino, l’idea per un party estivo può essere quella di rimepire bacini di zinco con acqua e petali colorati. Se poi siete così fortunati da avere una piscina o una fontana, sapete già come procedere…

In ogni caso, non dimenticate un trattamento anti zanzare soprattutto dove ci sono molti bacini d’acqua. I vostri ospiti ringrazieranno!

Annunci

Un amore forte come il legno: Elena e Matteo

«Ripercorrere il nostro giorno mi fa sognare ancora ad occhi aperti come una bambina davanti al cancello del castello delle fiabe. Io Matteo ci siamo sposati il 19 Luglio 2014 nella chiesa di Trevozzo, in provincia di Piacenza. Non avevamo legami particolari con questa chiesa, infatti volevamo che il ricordo legato ad essa fosse unico… Eravamo alla ricerca di un riparo dalla tanto temuta calura estiva, e ci è sembrata perfetta!» Inizia così Elena a raccontarmi del giorno del suo matrimonio. A presentarmela è la nostra bravissima fotografa Elena Figoli, a cui dobbiamo le foto incantevoli qui sotto.

IMG_0769-3

IMG_6308

E per la ricerca di una location per il ricevimento Elena racconta: «Dopo un anno esatto di ricerche divertenti, mentre scorrazzavvamo da un capo all’altro della provincia piacentina ( accompagnati dalla nostra fedelissima amica Claudia e mia damigella, esperta navigata di organizzazioni di matrimoni) siamo approdati al Castello di Corticelli. Quel posto era lì per noi…eravamo noi…il giusto mix tra eleganza, atmosfera agreste, raffinatezza semplice da favola! E proprio a un chilometro di distanza dalla Chiesa. In più la proprietaria della location ci ha fatti sentire veramente a casa».

IMG_6704-2

«Per quanto riguarda tutto il resto, che dire, mio marito mi ha lasciato carta bianca… e io mi sono sbizzarrita. Mi sono messa completamente in gioco, perché volevo che il matrimonio fosse quanto più nostro possibile. Ho scelto il tema del legno, perché è quanto di più duraturo esista: si flette ma non si spezza, è secolare…insomma credo rappresenti al meglio l’amore e il matrimonio».

Tutti i decori riprendono il tema, dal libretto della messa, realizzato con carta legno, al porta fedi, alle decorazioni floreali, affidate alle cure di Claudia e Mattia di Poppy Decor.

IMG_6000-2

IMG_5807-2

«Sin dal primo giorno in cui siamo entrati nel loro laboratorio mi sono sentita in una fiaba: trasmettono fantasia, voglia di fare, e una grande passione per il loro lavoro. Giusto quello che stavo cercando, e infatti sono bastati due secondi perché capissero quello che desideravamo per l’allestimento in chiesa, fuori dalla chiesa, al castello, ai tavoli e al tavolo della confettata. Hanno perfettamente riprodotto fisicamente quello che girava nella testolina nostra A loro siamo giunti grazie al prezioso consiglio di Michele, nostro amico del catering a cui ci siamo affidati. Che dire di quest’ultimo. Ha lasciato tutti senza parole…per la qualità è la raffinatezza dei piatti serviti. Insomma tutti a pancia elegantemente piena…».

Il legno è stato ripreso anche nelle decorazioni dei tavoli, nel tableau de marriage, nel guestbook -originalissimo, realizzato con sezioni di tronchi d’albero, firmate alla festa dagli invitati- e nei segnaposti sino alle bomboniere.

IMG_6848-2

IMG_6505-2

IMG_6508-2

IMG_6514-2

IMG_6803-2

IMG_6506-2

«Il risultato finale è stato frutto di una collaborazione tra noi,  Poppy Decor, la Falegnameria Ferrari e i nostri amici della cooperativa sociale C.s.r Abilmente». Questi ultimi hanno realizzato le bomboniere, piccole lavagnette di legno con gessetti smeraldo e lampone, i colori fil rouge del matrimonio nei molti, curatissimi, dettagli.

Proprio in queste tonalità di colore sono stati scelti i confetti, e gli abiti delle damigelle: un verde mela per le più piccole e un verde brillante per le damigelle adulte.

IMG_5685-2

IMG_6565-3-2

IMG_6581-2

E che dire dell’abito da sposa: «Ho girato e girato, e dicevo: niente pizzo. Poi, entrando all’ atelier La Contessa, l’ho visto, me ne sono timidamente innamorata», ma neanche troppo timidamente,  «tanto che due ore dopo averlo provato ho richiamato Mara e Gabriella (le due proprietarie dell’atelier che per me sono state come due mammine) per prenotarlo. Un abito “Creazioni di Elena” non poteva che essere mio… insomma un segno del destino».

IMG_6597-2

«Se ripenso al nostro matrimonio penso ad una favola, perfettamente raccontata dalle preziose foto di Elena, con cui ci siamo sentiti sempre fantasticamente a nostro agio. Abbiamo apprezzato soprattutto la sua grande attenzione ai dettagli, e il saper cogliere tutti i momenti irripetibili che un giorno come questo offre.»

IMG_6447-2

«Tutto mi ha aiutata a sentirmi una principessa… il mio vestito in pizzo… il velo… il trucco da diva di Fabiana di Maquillab, il bouquet, la Rolls Royce su cui abbiamo viaggiato… E ancora di più il mio papà che mi stringe il braccio sulle note di Aria entrando in chiesa… mia mamma e mio fratello che mi guardano entrare con occhi lucidi di felicità… i sorrisi di tutti i nostri amici…»

IMG_6042-2

IMG_6052-2

Ed ecco altre immagini, questo matrimonio è così ricco di dettagli interessanti che vorrei continuare ad aggiungere foto.

IMG_6948-2

IMG_6975

IMG_5672-2

IMG_5720-2

IMG_6017-2

IMG_6654-2

Una principessa per un giorno? «Sì, forse i dettagli e il contorno aiutano… ma la fiaba continua tutti i giorni… con il principe che mi fa vivere nel castello dei suoi occhi».

IMG_6677-3

Grazie a Elena e Matteo per aver condiviso con noi il racconto di questo giorno indimenticabile, e ad Elena Figoli per aver salvato dal tempo che fugge tanti attimi meravigliosi.

Confetti per tutti

Questa mattina mentre guardavo incantata le foto degli affreschi della Cappella di Teodolinda nel Duomo di Monza, appena restituiti al pubblico dopo un faticoso restauro, ho notato un dettaglio che negli anni dell’università non mi era rimasto impresso. Guardate anche voi.

173402189-5736d87a-21d5-419e-879f-324531c0a44b

Al banchetto nuziale gli sposi e gli invitati stanno degustando quelli che mi sono subito sembrati confetti… e così è! Sembra che questa sia la prima attestazione dell’uso di confetti alle cerimonie nuziali, datata quindi alla prima metà del Quattrocento, quando la famiglia di artisti milanesi Zavattari compì il ciclo di affreschi dedicati alla regina dei Longobardi.

Insomma, abbiamo una confettata in tutta regola, ed ho pensato che fosse strano non aver mai parlato di confetti qui, dove così spesso si parla di nozze.

Credo che all’origine dell’allestimento di questi tavoli di confetti ci sia l’idea del candy bar americano, dove vengono messi in bella vista e a disposizione degli invitati caramelle colorate e un sacchettino per raccoglierle e mangiarle, o portarle a casa come ricordo, dolce, della festa. Non si parla solo di matrimoni, ma anche di compleanni, Halloween, e party di ogni tipo.

514a72103cbec2db25cf82519ebd4838

Ho raccolto qui qualche immagine di tavoli di confetti, o confettate che dir si voglia. Questa soluzione mi piace molto, io al mio matrimonio non avevo fatto bomboniere per gli invitati, ma un tavolo con quasi venti tipi di confetti diversi, prodotti da una piccola ditta abruzzese, e sacchettini in organza color avorio da riempire a volontà.

I confetti al mio matrimonio sono stati serviti dopo la torta nuziale, e dopo un piccolo buffet di dolci con piccola pasticceria, gelati e frutta. Mi aveva prestato i vasi, bellissimi, un’amica di famiglia, titolare di una storica erboristeria di Piacenza: sono i vasi del suo negozio.

Le immagini che vedete qui sono tutte prese dal sito Trendinozze, della bravissima wedding planner Laura che con il suo blog, all’epoca delle mie nozze, fu grande fonte di ispirazione per i preparativi.

baba-0324-2

27

La confettata qui sopra è stata realizzata per un matrimonio invernale, ecco quindi la presenza del legno, leitmotiv della giornata.

274

Le iniziali degli sposi non sfigurano tra i confetti. E uno sfondo apparentemente banale come quello di una parete di mattoni, rende magicamente in fotografia.

293

Oltre ai vasi di vetro, anche le scatole di cartone nelle nuance dell’allestimento sono molto belle da vedere sul tavolo dei confetti.

MG_7364

In questo caso gli sposi hanno personalizzato i cucchiaini da servizio, un’idea da copiare: possono essere un ricordo di quel giorno speciale per gli invitati, o anche per gli sposi.

manu_lele_043
confettiericamo

L’ultima immagine, presa sempre dal sito di Laura, è del matrimonio di un’altra blogger che seguo, Chiara di Le Frufrù.

Allora buona domenica e confetti per tutti!